29^ Ossonainsieme

“…piove senti come piove Madonna come piove senti come viene giù..”

Commenti e bisbigli dei runner di oggi o versetti di una celebra canzone di Lorenzo Cherubini (Jovanotti) ?

Poco importa, ormai piove da ore, giorni, settimane ma non si scappa, oggi si corre ad Ossona.

Ritrovo nel parco della Villa Bosi (settecentesca villa lasciata in eredita all’Ospedale Maggiore e che oggi mostra solo un idea della sontuosità del passato) e mentre il cartonato dell’uomo dalla pelle nera, cappello a scacchi ed asciugamano verde fluò (ma pudenda celate da assi) ci osserva da una finestra, noi ritiriamo i cartellini e ci prepariamo al rito della foto prima di partire.

5-12-18 Km a disposizione, primi Km dentro il paese su asfalto e poche pozzanghere, una pia illusione visto che sappiamo già cosa ci aspetta quando andremo sullo sterrato.

Ed in effetti i timori si rivelano veri, non sarà una corsa ma un triatlhon vero: Corsa + Salto della pozzanghera + Nuoto nella pozzanghera, il tutto con abbondanza di esercizi propriocettivi per le caviglie.

E come tanti bambini pasticcioni i runner si infangano, alcuni sono già infangati alla partenza !!!

All’arrivo tutti si godono una bella porzione di polenta con sugo oltre alle classiche vettovaglie da runner ( fette con marmellata, thè caldo etc.)

Un applauso all’organizzazione per aver ancora messo a disposizione una zona deposito borse /spogliatoio che ha permesso a molti di cambiarsi gli abiti senza prendersi un accidente.

Borsa gastronomica di riconscimento

 

Potrebbero interessarti anche...