24 Marzo 2019 – Robecco S/N “30′ Stravisina”

Oggi non si fa molta strada per raggiungere la nostra destinazione per la corsa, oggi si va a Robecco Sul Naviglio.
Talmente vicina che molti dei nostri atleti decidono di partire da Abbiategrasso, percorrere il lungo Naviglio et voilà….sono anche loro alla partenza.
A completo contrasto con l’attualità fatta di traffico sull’unico ponte carrabile sul Naviglio , Robecco trasuda ricordi di un opulento passato datato XVI secolo e fatto di ville e luoghi di vacanza dei signori del milanese.
Ed infatti il ritrovo è presso Villa Terzaghi – uno dei più begli esempi di barocchetto lombardo (seconda metà del XVIII secolo).
Dentro il parco della Villa troviamo una nuova tensostruttura che ospita i banchetti delle iscrizioni ed anche il ristoro finale.

Partenza di gruppo alle 9.00 e giusto per confermare la nobiltà del suo passato, ci mandano proprio dentro la Villa Gromo passando per il suo parco lungo il Naviglio.
Piccolo slalom in paese tra la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista e Villa Gaia, ed eccoci davanti al ponte degli scalini (1842) per cominciare un piccolo allungo verso Castellazzo de Barzi.
Entriamo nel cortile della Villa Arconati, mi giro un istante ed ecco un altro pezzo di storia, qui tra il 1798 ed il 1799 vi soggiornò Alessandro Manzoni.

Si riprende il Naviglio, lo si attraversa di nuovo sul nuovo ponte e da qui in poi la campagna prende il sopravvento.
A Carpenzago ci si lancia sulla prima discesa, il percorso è gradevole ed i chilometri passano senza grosse difficoltà fino a circa due chilometri dall’arrivo dove troviamo una bella salita da 180 BPM del cuore.

Potrebbero interessarti anche...