12 Maggio 2019 – Vighignolo “46′ Vighignulada”

E vento NON fu…A dispetto delle previsioni meteo che preannunciavano raffiche a 30 km/h, stamattina Eolo ha deciso di non soffiare sui nostri passi e di lasciarci correre in santa pace.
Vighignolo, alle porte di Settimo Milanese, ha organizzato la sua 46^ camminata proponendo due distanze, 6 e 12 km.

Mentre percorriamo i primi km in paese ammiriamo lo splendido skyline: la catena alpina da ovest ad est passando dal Monte Rosa fino alle Grigne e al Resegone.

In breve arriviamo in zona Parco Sud, qualche tratto lungo lo Scolmatore e ci si addentra nel bosco.

I profumi che si sprigionano in questa stagione mi riportano all’infanzia trascorsa in campagna, ai giochi all’aria aperta, dove cadute e ginocchia sbucciate erano episodi di ordinaria quotidianità.

Vivo una sorta di “Madeleine de Proust”.

Ma lasciamo la ricerca del tempo perduto e torniamo al nostro percorso che ormai giunge verso il termine e ci fa attraversare il parco di Villa Airaghi.

Ultime centinaia di metri ed eccoci di nuovo nel cortile all’oratorio.

Anche qui si respira aria d’altri tempi: l’intramontabile calcio balilla, il piazzale per le interminabili partitelle a pallone, i goleador alla liquirizia e la spuma.

Ritiriamo la borsa gastronomica e il fiore offerto a tutte le mamme che oggi celebrano la loro festa.

Well, that’s all folks!

Potrebbero interessarti anche...