09 Giugno 2019 – Pavia “15′ StraLanfranco”

Un salto indietro nella stagione con un calo di temperatura sensibile e minaccia di pioggia è quanto ci offre questa mattinata di Giugno.

Direzione Pavia per un tuffo nella storia visto che il ritrovo è proprio nel chiostro grande della chiesa di San Lanfranco.

L’attesa dei cartellini viene ingannata da una veloce visita al chiostro piccolo proprio dietro la zona adibita alla manifestazione, quanta bellezza veniva espressa nell’architettura del XII secolo.

Il campanile del 1200 ci osserva mentre iniziamo a muovere i primi passi per coprire una delle tre distanze disponibili 6, 10 o 16 Km.

Qualche Km nella campagna vicina al raccordo e poi direzione Massaua dove il percorso della 10 comincia il suo rientro mentre noi che andiamo sulla 16 ci dirigiamo verso Torre D’Isola.

Ora ci siamo, inizia il percorso che a noi piace tanto, qui ci si butta nella valle del Ticino.

Mentre corro troviamo un gruppo di atlete che hanno un buon passo, una di loro indossa una maglietta con una frase dell’istrionico chitarrista degli anni ’70 Jimi Hendrix “Se sono libero è perché continuo a correre”.

Bella no? L’ho verificata, è vera.

Il percorso scorre piacevole il mezzo ai boschi, sentieri stretti ed un sacco di saliscendi sono quanto abbiamo sotto i piedi mentre negli occhi appaiono immagini del nostro Ticino con lo sfondo del verde dei boschi.

Passiamo accanto al campo da golf e poi nel bosco del bambù, inizia il “percorso vita” ed in un battibaleno ci ritroviamo sull’ultima salita che dal Ticino ci riporto sull’asfalto per gli ultimi metri.

Ottimo ristoro finale, riconoscimento individuale con confezione di caffè mentre è sicuramente sotto tono il riconoscimento per il gruppo – un salame di qualche etto, speriamo sia almeno buono.

Potrebbero interessarti anche...