Teresina Marathon 2020

Eccoci all’Epifania che tutte le feste porta via…

Manca ancora un niente al ritorno della routine, chissà se i buoni propositi che si fanno nel passaggio al nuovo anno si avvereranno.

Epifania che per il nostro gruppo è scandita dalla mitica Teresina Marathon; dal nome si direbbe che è una corsa, un ritrovo di pazzi che decidono di correre anche in assenza di corsa.

La scusa ci viene sempre offerta dal nostro Adriano e dalla mitica Teresina ma i Km che andremo a fare oggi sono ridicoli anche per i tapascioni ed un ritrovo spontaneo, alle 8.00 di una mattinata fredda, dell’ultima festa infrasettimanale di cui godere non può passare come una semplice corsetta.

Dovrei scrivere del percorso, delle bellezze dei luoghi che io ho stampato nei miei più bei ricordi, della fatica, del crono o del mitico ristoro…la lotteria…… qualche battuta sulla “nostra” Befana trans … et voilà il report prenderebbe forma.

Forse pero la Teresina Marathon non è questo, o non solo questo.

Ho visto i veloci aspettare i lenti (si sono scatenati solo dopo l’arrivo allungando un pochino i Km), i camminatori venire incontro al gruppo, persone che vedo solo in questa occasione ma che si sono date da fare per farci stare bene.

Persone eterogenee, ciascuno con storie dalle molte sfaccettature ma che erano li ……..ho percepito che c’era un filo conduttore che ci univa, una volontà di condividere qualche cosa insieme, una battuta, un sorriso , magari solo un attimo del nostro tempo – la cosa più preziosa che inconsapevolmente abbiamo.

Un’ atmosfera davvero bella; la corsa è stato solo il viatico per cui ringraziare i nostri ospiti Adriano e Teresina, ma il resto ce lo avete messo voi.

Buon 2020 VTV

Potrebbero interessarti anche...